Biografia (poco biografica) di Achi

Achi nasce a Napoli nel 1971. Quello di “Operazione P.I.C – Un Mistero nelle isole Partenopee” non è un esordio: i trascorsi letterari di questo scrittore risalgono a molti anni fa. L’autore è un personaggio dal carattere e dalle idee singolari, difficili da ridurre al così si fa perché così si deve fare. Questo si rispecchia nel suo stile di scrittura, ritenuto ben oltre sopra le righe, ma anche nella caratterizzazione dei personaggi e nelle vicende attraverso le quali si dispiega la narrazione dei suoi scritti. Resta convinto che le notizie da pettegolezzo biografico nulla possano aggiungere o togliere alla qualità di un’opera. Sostiene, per esempio, che a nessuno interessi il fatto che sia stato l’ultimo allievo di Zietta Liù, che oggi nessuno conosce, ma grande scrittrice e giornalista italiana. Per lui è stata una straordinaria guida nel teatro.

Per Achi ciò che conta davvero è l’interesse reale di una porzione di pubblico verso il suo particolare stile – definito da qualcuno: di un’altra epoca – e il suo indecifrabile modo di essere.

Per quanto riguarda il suo ultimo libro “Operazione P.I.C. – Un mistero nelle isole Partenopee”, Achi deve la pubblicazione alla lungimiranza di una persona. Il signor M.P. che, dopo aver seguito le sue travagliate vicende letterarie, ha pensato che meritasse almeno una reale e ultima possibilità. Con & MyBook ha pubblicato anche due racconti scaricabili gratuitamente: “Scarlett” e “La forza di Essere”.

Achi sostiene che chi è veramente interessato a qualcuno o qualcosa lo possa dimostrare solo attraverso i fatti; non a caso, questo suo tentativo di interessare lettori ha come tema principale il mistero, a partire dalla sua identità e dal suo aspetto; ha appositamente disseminato una serie di indizi e testi online per permettere a chiunque di risalire ai suoi trascorsi, che coinvolgono anche nomi altisonanti del mondo televisivo italiano.  Per restare in linea con questa idea è stata realizzata anche una sorta di “indagine online”, alla quale può partecipare chiunque in modo assolutamente gratuito. Attraverso una serie di enigmi, indizi e depistaggi, chi decide di partecipare dovrà cercare qualcuno che è scomparso per “liberarlo”; l’indagine condurrà a un premio per l’investigatore.